Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeVaticanoAddio a Navarro Valls, storico portavoce di Giovanni Paolo II

Addio a Navarro Valls, storico portavoce di Giovanni Paolo II In evidenza

Pubblicato in Vaticano
06 Luglio 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(1 Vota)
E' morto Joaquin NAVARRO Valls, storico portavoce del Papa Giovanni Paolo II. L'80enne medico e giornalista spagnolo e' stato direttore della sala stampa vaticana dal 1984 al 2006. NAVARRO Valls, nato a Cartagena, avrebbe compiuto 81 anni il prossimo 16 novembre. Ha studiato alla "Deutsche Schule" (Scuola Tedesca) nella sua citta' natale, quindi ha frequentato la facolta' di medicina presso l'universita' di Granada e di Barcellona, e di giornalismo alla facolta' di scienze della comunicazione all'universita' di Navarra a Pamplona. Si e' laureato "summa cum laude" in medicina e chirurgia nel 1961, continuando gli studi per un dottorato in psichiatria. Nello stesso periodo ha insegnato come assistente alla facolta' di medicina. Nel 1968 si e' laureato in giornalismo e nel 1980 in scienze della comunicazione. E' stato eletto membro del consiglio d'amministrazione (1979) e presidente dell'Associazione stampa estera in Italia (1983 e 1984), prima di diventare direttore della Sala Stampa della Santa Sede (1984-2006). NAVARRO Valls, grazie al suo lavoro presso la Santa Sede ha presenziato alle conferenze internazionali delle Nazioni Unite al Cairo (1994), a Copenaghen (1995), a Pechino nel (1995), e ad Istanbul in qualita' di membro della delegazione della Santa Sede. Ha svolto un ruolo fondamentale negli ultimi sei mesi del pontificato di Giovanni Paolo II, quando la sua competenza di medico si e' rivelata importante per comunicare alla stampa le condizioni di salute del Papa. Con l'elezione di Benedetto XVI, ha continuato il suo lavoro ancora un anno, prima di essere sostituito da padre Federico Lombardi. "NAVARRO Valls e' stato per molti di noi un riferimento culturale e intellettuale, un maestro. Per chi come me ha avuto la fortuna e l'onore di essere suo amico, la sua scomparsa rappresenta la perdita di un pezzo di vita". Lo dichiara Gianfranco Librandi di Civici e Innovatori. "Negli anni dell'impegno con il Santo Padre Giovanni Paolo II, NAVARRO Valls e' stato piu' di un portavoce, ma un interprete fedele e attento di una delle figure piu' autorevoli e incisive del secolo scorso. Con discrezione, ha saputo essere lui stesso un protagonista del nostro tempo. In qualche modo, senza mai nascondere la debolezza e la fatica fisica di un papa malato, NAVARRO Valls ha insegnato a centinaia di milioni di cattolici nel mondo la dignita' della malattia e il senso profondo della vita umana", conclude Librandi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni