Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeVaticanoPapa Francesco a Fatima, sono santi i pastorelli Francisco e Giacinta

Papa Francesco a Fatima, sono santi i pastorelli Francisco e Giacinta In evidenza

Pubblicato in Vaticano
14 Maggio 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Papa Francesco e' stato accolto da una folla di centinaia di migliaia di persone a Fatima in Portogallo per la canonizzazione dei due pastorelli a cui e' apparsa la Madonna piu' di 100 anni fa. "Dichiariamo beati San Francisco Marto e Jacinta Marto", ha detto il pontefice le cui parole sono state accolte dall'applauso di circa 500 mila fedeli provenienti da tutto il mondo, persino da Cina e Venezuela. "Ogni volta che guardiamo a Maria, dobbiamo credere ancora una volta nella natura rivoluzionaria dell'amore e della tenerezza", ha detto Papa Francesco. Papa Francesco chiede di “stare aggrappati alla Madre come figli” per vivere “la speranza che poggia su Gesù”, perché Gesù, salendo in cielo, ha “portato accanto al Padre celeste l’umanità che aveva assunto nel grembo della Vergine Maria”. È una speranza che dobbiamo fissare “come un’ancora” – dice Papa Francesco – come è successo in cento anni a Fatima, e prendendo come esempio proprio Francesco e Giacinta, la cui forza per “superare la contrarietà e le sofferenze” veniva dall’adorazione di Dio, tanto che volevano la presenza divina “costantemente nella loro vita”, come si nota dall’ "insistente preghiera per i peccatori e il desiderio permanente di restare presso Gesù nascosto nel tabernacolo”. Il Papa conclude con l’auspicio di essee tutti “nel mondo sentinelle del mattino che sanno contemplare il vero volto di Gesù Salvatore, quello che brilla a Pasqua, e riscoprire il volto giovane e bello della Chiesa, che risplende quando è missionaria, accogliente, libera, fedele, povera di mezzi e ricca di amore”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni