Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàImmigrazione: Salvini "Sta nascendo asse italo-tedesco su frontiere"

Immigrazione: Salvini "Sta nascendo asse italo-tedesco su frontiere" In evidenza

Pubblicato in Società
13 Giugno 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
 "Credo che un risultato importante per tutti gli italiani sia stato portato a casa: a differenza delle chiacchiere che abbiamo ascoltato negli ultimi sette anni, abbiamo risvegliato l'Europa. Ho parlato con il ministro tedesco Horst Seehofer e posso dire che credo stia nascendo un asse italo-tedesco basato su una parola d'ordine fondamentale: difendere le frontiere esterne. Che significa difendere il Mediterraneo e dunque anche noi italiani". Così, in un'intervista al Corriere della Sera, il ministro dell'Interno Matteo Salvini, dopo le polemiche per il blocco a nave Aquarius. "Ho anche parlato con il ministro francese e ungherese e la settimana prossima chiamerò i ministri olandese e austriaco. E credo che l'Italia, al contrario, sia diventata centrale. Non a parole, ma nei fatti. Quindi, non vedo perché dovremmo cambiare la nostra linea", aggiunge Salvini. "Sulle navi delle Ong non si cambia. Navi di organizzazioni straniere battenti bandiere straniere non possono gestire l'immigrazione in Italia", ribadisce. Per quanto riguarda il nord Africa "il mio desiderio è quello di essere nelle prossime settimane in Libia e in Tunisia per migliorare ancora i nostri rapporti", così come "vogliamo ricostruire buoni rapporti con l'Egitto. Comprendo bene la richiesta di giustizia della famiglia di Giulio Regeni. Ma per noi, per l'Italia, è fondamentale avere buone relazioni con un Paese importante come l'Egitto". Infine, Salvini annuncia che "da luglio, con un decreto del ministro, ridurremo il contributo per chi chiede asilo. E occorre anche tagliare i tempi di esame delle domande". 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30