Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàCostruire anticorpi per cacciare mafie

Costruire anticorpi per cacciare mafie In evidenza

Pubblicato in Società
22 Marzo 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Regione Lazio aderisce e partecipa all’iniziativa promossa da Libera, in occasione della XXII “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia” che verrà celebrata in tutto il Paese. «Il tema scelto 'Luoghi di speranza, testimoni di bellezzà rappresenta a nostro avviso la chiave giusta affinché il contrasto alle mafie venga declinato come impegno per il riscatto civile e sociale dei territori in cui il radicamento delle organizzazioni criminali deprime e annulla la ricchezza della convivenza e della democrazia» scrive in una nota il presidente Osservatorio Sicurezza e Legalità, Giampiero Cioffredi.«Da 22 anni la Giornata rappresenta un'iniziativa di speranza e impegno che restituisce dignità alle 950 vittime innocenti delle mafie, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell’ ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perché con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere» aggiunge Cioffredi.«Il contrasto alle mafie non può essere scaricato solo sulle spalle, robuste, straordinarie e generose, delle forze di Polizia e della magistratura a cui va il nostro più totale sostegno e la nostra riconoscenza. C'è bisogno di una più efficace responsabilità condivisa della politica e delle forze economiche e sociali perché si affronti la presenza dei poteri criminali a Roma e nel Lazio come una priorità. Occorre costruire - ha aggiunto - gli anticorpi affinché l'economia, la società civile e la politica sappiano reagire con decisione e unità per cacciare le mafie dal Lazio».

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30