Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeSocietàUniversità del volontariato, esordisce in rete il portale Univol.it

Università del volontariato, esordisce in rete il portale Univol.it In evidenza

Pubblicato in Società
01 Ottobre 2016 di Giuseppe Picciano Commenta per primo!
Vota questo articolo
(1 Vota)

Più di 10mila iscritti dalla sua fondazione, nel 2012, oltre 400 corsi, 210 docenti saliti in cattedra e la collaborazione di 75 enti partner. Questi sono solo alcuni dei numeri dell’Università del Volontariato che ha inaugurato il portale online Univol.it, nato per aggregare i percorsi formativi delle sedi di Bologna, Milano, Treviso e prossimamente Cosenza e Salerno, curati dai rispettivi Centri servizi per il volontariato. Oltre a tutte le informazioni sui corsi, il portale ospita una biblioteca digitale per consultare, scaricare e condividere i materiali didattici e i quaderni dell’Università del volontariato, collana di pubblicazioni realizzate a supporto di alcuni corsi e curata dai docenti stessi.  Alcuni dei docenti terranno poi anche dei blog sulle tematiche legate al volontariato, al terzo settore e al non profit.

“Vogliamo che questo sito rispecchi l’anima fondativa del network Università del Volontariato, cioè quello di essere sì luogo di formazione, ma anche luogo di pensiero – affermano i presidenti dei Csv promotori – un luogo dove chi fa, quotidianamente e letteralmente il terzo settore, possa trovare materiali, informazioni, riflessioni, per arricchire e condividere la propria visione e missione, sentendosi parte di un progetto diffuso in tutta Italia e operando, con ancora più efficacia, un cambiamento fattivo, diffuso e duraturo nei propri territori”. 

In tutta Italia Università del Volontariato mantiene le proprie caratteristiche: prende l’avvio da una analisi dei bisogni formativi del territorio; realizza partnership con università ed enti di formazione di comprovata esperienza; utilizza metodologie didattiche di laboratori che valorizzino l’esperienza; prevede orari e giornate che favoriscano la partecipazione dei volontari; affianca ai volontari tutor individuali che accompagnino il percorso; valuta il percorso in tutte le sue fasi.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30