Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePoliticaPd: Martina lancia rete nazionale delle buone pratiche

Pd: Martina lancia rete nazionale delle buone pratiche In evidenza

Pubblicato in Politica
09 Agosto 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Mille progetti di comunita'" per far ripartire il Pd dai territori, dall'ascolto dei bisogni dei cittadini, per essere protagonisti di un cambiamento utile. "Si fa!", e' il nome dell'iniziativa proposta dal segretario Maurizio Martina, per coinvolgere le energie del Pd in tutta Italia in un percorso aperto e partecipato. Prossimo appuntamento a Ravenna alla Festa nazionale il 9 settembre con la riunione di tutti i circoli del partito. Ogni circolo propone e realizza almeno un progetto annuale, partendo dai bisogni locali e aprendosi alle energie di chi vuole dare una mano a cambiare, a risolvere problemi concreti. Due le grandi aree di intervento: cura della persona e cura del territorio. "Il cambiamento della societa' in meglio - dichiara Martina - si realizza col contributo di tutti, ciascuno secondo le proprie possibilita'. La cura della persona e la cura del territorio sono le grandi aree del nostro impegno, coerenti con i valori di solidarieta', giustizia sociale ed eguaglianza che animano l'impegno politico dei democratici dentro e fuori le istituzioni. Gia' oggi tanti circoli Pd, spesso senza clamore, danno questo contributo: da chi pulisce il verde pubblico e gli spazi collettivi, a chi combatte la poverta' educativa, corsi di lingue, servizi di informazioni sociali. La Rete nazionale vuole riconoscere queste energie e valorizzarle con l'obiettivo di rafforzarne il radicamento e la partecipazione". (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30