Cerca nel sito

 

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePoliticaPausa estiva con problemi

Pausa estiva con problemi In evidenza

Pubblicato in Politica
08 Agosto 2018 di Antonio Falconio Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Camera e senato hanno chiuso i battenti per le consuete ferie estive: nei mesi scorsi hanno lavorato in modo episodico e discontinuo , almeno fino alla costituzione del governo giallo- verde.Di conseguenza la produzione legislativa è stata modesta: il provvedimento più importante fra i pochi approvati è stato il cosiddetto “Decreto dignità” che ridisegna alcuni aspetti del mercato del lavoro, salvaguardando meglio i diritti dei lavoratori sostiene la maggioranza, o pregiudicandone il futuro e le capacita competitive delle imprese, come ritengono le minoranze.Nella calura soffocante di questi giorni, c’è stata scarsa attenzione nell’opinione pubblica sulle divisioni interne alla colazione giallo - verde, relativamente a completamento di grandi infrastrutture strategiche come la TAV e la TAP, alle riserve sull’obbligatorietà delle vaccinazioni al futuro dell’Ilva e al destino di Alitalia.Probabilmente, a settembre, Lega e Grillini riusciranno a smussare le reciproche pregiudiziali e a trovare un’intesa: a questo approdo li spingono la logica politica di garantire continuità al patto di governo, almeno fino a che questo corrisponda al duplice obiettivo di favorire l’ulteriore crescita della Lega e la stabilità dei consensi per i 5stelle.E’ uno scenario, questo , che porrà problemi sia all’area moderata del centro destra sia nella costellazione della sinistra con possibili ripercussioni sui prossimi appuntamenti elettorali, a cominciare dalle regionali anticipate in Abruzzo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30