Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePoliticaImmigrazione: Gasparri "Porto malta più vicino e sicuro per Lifeline"

Immigrazione: Gasparri "Porto malta più vicino e sicuro per Lifeline" In evidenza

Pubblicato in Politica
22 Giugno 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Basta con la indifferenza e l'impunita' di Malta. Lifeline deve sbarcare nell'isola maltese e non deve arrivare in Italia. Quelli maltesi sono i porti più vicini e più sicuri, è questo il principio che deve essere rispettato. Sarebbe una beffa vedere arrivare altre centinaia di clandestini in Italia. La svolta, del resto, deve essere vissuta all'insegna del realismo. Il Santo Padre, in queste ore, ha ribadito un concetto che più' volte è stato espresso e che poco è stato ripreso: ogni Paese può farsi carico della quota di solidarietà possibile. Accogliere un numero limitato di rifugiati, non di clandestini, tenendo conto anche delle possibilità di integrazione". Lo afferma il senatore Maurizio Gasparri (FI). "L'Italia ha sfondato negli anni passati queste cifre notevolmente e, quindi, deve rivedere in termini più restrittivi la propria politica. Credo che il comportamento di Malta sia inaccettabile da un lato, le parole chiare e pragmatiche del Santo Padre, dall'altro, debbano essere motivo di riflessione e di iniziativa per tutti. È la linea che Forza Italia ha sempre proposto ed attuato quando ha avuto la guida dell'Italia", aggiunge. (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30