Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomePolitica

Manovra: Craxi "Non è una prova muscolare, ma di pavidità" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Venerdì, 28 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Una discussione sbagliata fin dalle origini non poteva che portare a una decisione sbagliata. Il tema, per chi ha cultura riformista e di governo, non e' mai stato il livello del deficit/Pil in se, ma il suo alzarlo o meno in virtu' del 'che cosa fare'. La bussola del governo non e' mai stata quella di rimettere in moto l'economia, bensi' conseguire, con una visione miope, irresponsabile e sfascista, un duplice obiettivo. Il primo era quello di dare una risposta alle follie elettorali, contabili e sociali come il reddito di cittadinanza; il secondo, creare uno scontro con Ue e mercati…

Manovra: Di Maio "15 mld di investimenti, più grande piano mai fatto" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Venerdì, 28 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Noi vogliamo prima di tutto incontrare tutti i soggetti pubblici e privati che rappresentano la realta' del mercato e vogliamo ribadire quello che abbiamo gia' detto: nel 2,4% di deficit oltre al reddito di cittadinanza, alla pensione di cittadinanza, alla flat tax e al superamento della legge Fornero, ci sono 15 miliardi di investimenti. E' il piu' grande piano di investimenti mai fatto in Italia". Lo ha detto il vicepremier e ministro Luigi Di Maio, a margine dell'Hawuei 5G summit. "Questo piano di investimenti consentira' ai soggetti pubblici di avere un'alta redditivita' per i loro investimenti", ha aggiunto. (Italpress).

Baruffe finanziarie In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Antonio Falconio il Giovedì, 27 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si concluderà probabilmente con un compromesso il braccio di ferro fra il ministro dell’economia, Tria, e i due azionisti del governo giallo – verde : Salvini e Di Maio, sull’entità del quoziente di riferimenti del rapporto fra deficit e pil. C’è perciò poco da essere sgomenti difronte ai toni minacciosi di chi vorrebbe alzare l’asticella il più possibile e chi, invece, invoca l ‘interesse supremo della nazione . In altri tempi frasi come quelle di Di Maio nei confronti del suo collega del Tesoro e della sua tecnostruttura avrebbero scatenato un cataclisma politico; oggi, pur essendo estranee alla tradizione ,…

Legittima difesa: Gasparri "Approvare nuove norme a tutela cittadini" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Giovedì, 27 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"La criminalita' a Lanciano e in tutta Italia colpisce efferata, con una violenza inaudita e la sinistra non trova di meglio da fare che rallentare l'iter della legge sulla legittima difesa all'esame del Senato. Per fortuna il provvedimento e' gia' stato calendarizzato per l'aula di Palazzo Madama dove vogliamo che approdi al piu' presto, per discutere e approvare le proposte che ho presentato, insieme ad altri colleghi di Forza Italia, per modificare il codice penale". Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. "Dobbiamo tutelare i cittadini che si difendono allargando la sfera della presunzione di innocenza, che in…

Bernini: "M5s paralizza Paese, Lega si opponga" In evidenza

Pubblicato in Politica
Scritto da Redazione il Giovedì, 27 Settembre 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Con i Cinquestelle al governo il Paese si sta fermando, paralizzando. Sono innumerevoli gli esempi concreti che stanno portando al blocco di opere pubbliche strategiche e di servizi essenziali per i cittadini. La sequela e' lunghissima: la Tav, il Tap, il Terzo Valico dei Giovi, la Gronda di Ponente, per non dire della tragedia del Ponte di Genova ancora sospesa nel nulla dopo quasi due mesi. Un altro blocco, seppur uscito al momento dai riflettori, e' vicenda dell'Alitalia posta in vendita da circa un anno. L'azienda e' commissariata ma non si sa che fine fara' da qui a qualche settimana,…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30