Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEuropaConti pubblici, ogni giorno rimprovero da Commissione Ue

Conti pubblici, ogni giorno rimprovero da Commissione Ue In evidenza

Pubblicato in Europa
23 Novembre 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Ormai non passa giorno senza che dall'Europa non arrivi un rimprovero al Governo Gentiloni e al suo ministro dell'economia Padoan su come i due gestiscono (malissimo) i conti pubblici italiani. Gli ultimi sono chiari inviti all'Italia da parte della Commissione Europea ad effettuare una manovra correttiva sui conti pubblici entro il prossimo maggio. Intervento che, in un primo momento, era stato quantificato in 3,5 miliardi ma che, con l'andare del tempo, e' lievitato ad oltre 5 miliardi, in quanto la Commissione ha stimato che per raggiungere gli obiettivi concordati con Bruxelles all'Italia mancano 1,7 miliardi per il 2017 e 3,5 per il 2018". Lo afferma in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia. "Da qui, l'invito dei funzionari europei a prendere tutte le misure necessarie per poter rispettare le regole del Patto di Stabilita' e Crescita, con una correzione che vale almeno lo 0,3% del Pil. Questo l'inappellabile giudizio dell'Europa sulla Legge di Bilancio 2018, attualmente in discussione in Parlamento - aggiunge -. Il problema e' che i disastri lasciati dall'attuale Governo dovranno essere riparati dal prossimo. L'eredita' che i governi di centro-sinistra lasciano in dote al futuro esecutivo e', quindi, pesantissima. Una irresponsabilita' aggravata dalle continue bugie raccontate agli italiani dal duo Padoan-Gentiloni, che hanno fatto sempre credere che il deficit e il debito fossero assolutamente sotto controllo. Invece, se gli interventi correttivi non verranno fatti la prossima primavera, e' quasi certo che l'Italia verra' commissariata dalle autorita' europee, con conseguente perdita di ogni sovranita' nell'effettuare scelte politiche ed economiche".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni