Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeEsteri

Tajani: "Uso armi chimiche è inaccettabile" In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Martedì, 17 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il presidente Antonio Tajani, in apertura della sessione plenaria di Strasburgo, ha ribadito che l'uso di armi chimiche è una linea rossa che non può essere superata impunemente. "Dinnanzi alla gravità della situazione - ha detto Tajani - credo sia necessario che il Parlamento invii un messaggio forte già in apertura della seduta odierna, e prima del dibattito di domani pomeriggio con l'Alto rappresentante Mogherini e del confronto che avremo in mattinata con il Presidente della Repubblica francese Macron. Oggi, il Parlamento deve ribadire in maniera forte e chiara che l'uso delle armi chimiche è inaccettabile e rappresenta una linea…

Grasso: "Bombardamenti in Siria non sono soluzione, Governo riferisca" In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Sabato, 14 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"I bombardamenti in Siria non aiutano a risolvere quella che da anni e' una vera tragedia umanitaria con migliaia di morti innocenti e milioni di profughi. L'attacco chimico e' l'ultimo di una serie di crimini ignobili contro cittadini innocenti. E' necessario fermare immediatamente ogni azione di attacco per impedire una pericolosa escalation nell'area. Occorre mettere in campo tutta la forza diplomatica necessaria per avviare un percorso di pace. Ribadiamo la richiesta al governo di riferire in Parlamento sulle iniziative programmate in tal senso". Cosi' il capo della forza politica Liberi e Uguali, Pietro Grasso, in una nota.

Siria: Nato "appoggia" attacco Usa, Francia e Regno Unito In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Sabato, 14 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Nato sostiene l'attacco congiuto di Usa, Francia e Regno Unito contro i siti di armi chimiche in Siria. Cosi', in una nota, il segretario generale dell'Alleanza Jens Stoltenberg, secondo cui il raid "ridurra' la capacita' del regime di condurre ulteriori attacchi contro il popolo siriano con armi chimiche", il cui utilizzo "e' inaccettabile". La Nato, conclude, "considera l'uso di armi chimiche come una violazione alla pace ed alla sicurezza internazionale".

Turismo: per la Croazia ricavi record nel 2017 In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Giovedì, 12 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le entrate derivanti dall'industria dell'ospitalita' nel 2017 sono il miglior indicatore dei progressi realizzati dal settore turistico in Croazia. Secondo i dati pubblicati della Banca Nazionale nel corso del 2017 i villeggianti stranieri hanno portato nelle casse dello Stato 9,5 miliardi di euro, ovvero 860 milioni di euro in piu' rispetto al 2016. Queste entrate provengono dai 16,5 milioni di turisti stranieri e dai 90 milioni di pernottamenti registrati lo scorso anno, con un aumento rispettivamente del 14 e del 12% rispetto al 2016. Una crescita annua delle entrate del 10% e' stata segnalata anche nel quarto trimestre dello scorso…

Russia: sanzioni devono essere rimosse immediatamente In evidenza

Pubblicato in Esteri
Scritto da Redazione il Sabato, 07 Aprile 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)
"Oltre ad aver giustamente sottolineato gli enormi danni derivanti dalle sanzioni imposte alla Russia, Coldiretti ha lanciato un vibrante appello per una rapida ripresa del dialogo tra la Russia e l'Occidente, tra la Russia e l'Unione Europea. E' un appello che raccolgo con convinzione, perche' da anni sono impegnato in una dura battaglia per favorire il rafforzamento dei rapporti e delle relazioni reciproche tra l'Italia e la Russia, due nazioni legate da decenni di solidi rapporti commerciali e politici. Le sanzioni devono essere rimosse immediatamente, perche' causano perdite di export stimabili in 3 miliardi annui soltanto per l'Italia". Lo afferma…
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30