Cerca nel sito

Seguici su Facebook!

Sei qui: HomeCulturaNuovo trio per "Quelli che il calcio"

Nuovo trio per "Quelli che il calcio" In evidenza

Pubblicato in Cultura
07 Settembre 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(1 Vota)
"Quelli che il calcio»festeggia 25 anni con la nuova conduzione affidata ai comici Luca e Paolo, affiancati in studio dalla giornalista Mia Ceran. Lo storico programma tornerà in onda da domenica 10 settembre alle 13.45 su Rai2. Ilaria Dallatana, direttrice di Rai2, ha spiegato in conferenza stampa che«'Quelli che il calciò, per essere in grado di scavallare il vecchio secolo e arrivare nel 2017, dimostra una capacità fortissima di parlare al pubblico televisivo. E’ un programma aperto alla contaminazione dei linguaggi: è riuscito a intercettare il racconto sul calcio con altri racconti che riguardano l’attualità, la comicità, lo spettacolo. Quest’anno - ha aggiunto - la conduzione è affidata a un trio con al centro Mia Ceran che è diventata un volto di Rai2, e poi sono arrivati Luca e Paolo, un altro pezzo dell’identità del canale che si va arricchendo di linguaggi e pubblici nuovi, come dimostra l’esordio di 'Camera Café'. La Rai, se vuole continuare a essere operatrice culturale attraverso la Tv, deve coltivare le nuove generazioni. La nuova conduzione sarà in grado di infondere al gruppo storico di 'Quelli che il calciò un’energia molto speciale”. Mia Ceran, nel passato già inviata della trasmissione, ha sottolineato che “il programma è pieno di talenti, sia dietro che davanti alle quinte. L’ambizione è dare un clima di festa per tre ore alla domenica”. PUBBLICITÀ Per Luca Bizzarri«forse alla nostra età bisognerebbe smettere di affrontare sfide complicate e andare a pescare. Invece abbiamo deciso di metterci in gioco anche quest’anno, facendo una cosa che non abbiamo mai fatto. Dovremo improvvisare teatralmente per 3 ore in tre. Il contenuto lo darà il calcio, compito di noi conduttori sarà dare il ritmo giusto”. Paolo Kessisoglu ha aggiunto: “Ci vorrà un pochino di tempo per cercare di capire come intornarsi e accordarsi, cercando di non fare quello che non bisogna fare: stare zitti o parlare tutti e tre insieme”. Fabio Di Iorio, capostruttura Rai, ha illustrato le altre novità dell’edizione 2017/2018: “La band dal vivo, I Jaspers, l’inviato Francesco Mandelli e il collegamento fisso con il 'chiosco del kebab' con Federico Russo e i Calciatori Brutti”. Sui nuovi conduttori, Di Iorio dice ironicamente di Mia Ceran: “Da giornalista la stiamo cercando di rovinare. Credo che fra un po’ potrà essere definita soubrette”. Mentre di Luca e Paolo, “daranno al programma una matrice jazz con la loro capacità di improvvisare e creare situazioni”. Pietro Gaffuri, responsabile del centro produzione Tv di Milano ha affermato: “Milano con una serie di attività sta rinnovando i suoi studi, recitando un ruolo molto importante nell’ambito della produzione della Rai”. Confermate le imitazioni di Ubaldo Pantani e Edoardo Ferrario, le presenze di Paolo Casarin, Emanuele Dotto e Melissa Greta Marchetto. Sull’addio della Gialappa’s Band, la direttrice Dallatana ha chiarito che era stata avviata “una lunga trattativa. Credo che la Gialappa’s in Rai abbia avuto un grande rilancio con 'Quelli che il calciò, Sanremo e Rai Dire Nius. Hanno preso una decisione. Se è giusta per loro vuole dire che è giusta”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni