Sei qui: Home

Puglia: Xylella, Emiliano-De Castro-Fitto "Leale collaborazione" In evidenza

Pubblicato in NEWS
24 Luglio 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si è tenuto ieri presso la Regione Puglia l'incontro tra il presidente Michele Emiliano e gli eurodeputati Paolo De Castro e Raffaele Fitto, per realizzare iniziative congiunte a sostegno dei piccoli olivicoltori in relazione al problema Xylella."La Regione Puglia oltre ad investire nella ricerca per continuare a cercare la possibilità di sconfiggere il batterio ed oltre all'attuazione di una strategia che intende realizzare assieme al Governo per accelerare il più possibile nella zona cuscinetto i tagli per limitare e rallentare l'espansione della malattia, intende sostenere il settore dell'olivicoltura pugliese e si pone il problema di come far sopravvivere le imprese e soprattutto i piccoli olivicoltori - spiega Emiliano - I piccoli olivicoltori rappresentano una parte importante del fatturato di intere cooperative che avevano iniziato, anche grazie ai finanziamenti regionali, un processo di industrializzazione e di creazione di una filiera, che aveva qualificato le nostre produzioni e le aveva avviate sul percorso simile a quello fatto per il vino. Questo processo si è interrotto e noi dobbiamo restituire agli olivicoltori la capacita' di resistere agli eventi che si stanno verificando. La proposta che oggi mi è stata illustrata dagli onorevoli Fitto e De Castro va in questa direzione: significare all'Unione Europea, ma anche al Governo nazionale, la necessita' di consentire a queste entita' decisive per la tutela del territorio e della nostra forza produttiva, di aumentare la loro capacita' di resistenza sostituendo con finanziamenti i mancati introiti, ed evitare la desertificazione produttiva e del paesaggio". (Italpress).

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30