Sei qui: Home

PA, Cisal: urgente riforma strutturale In evidenza

Pubblicato in NEWS
26 Giugno 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Condividiamo quanto dichiarato dal Ministro Bongiorno in merito all’esito disastroso della riforma del Corpo Forestale e concordiamo sulla necessità di semplificare norme e procedure della Pubblica Amministrazione per ottimizzare i servizi resi ai cittadini e per combattere la corruzione”.E’ quanto dichiara Davide Velardi, Segretario confederale CISAL con delega al Pubblico Impiego, dopo la discesa in campo di Giulia Bongiorno per una più efficiente macchina amministrativa.“Il rapido cambio di passo preannunciato dal nuovo Ministro della Funzione Pubblica – spiega Velardi - è indispensabile per affrontare efficacemente i tanti problemi che, dopo il recente sblocco dei contratti, attanagliano l’amministrazione: la mancanza di turn-over e il conseguente innalzamento dell’età media dei lavoratori, il precariato, la carenza di formazione, l’imminente scadenza dei contratti appena definiti e l’apertura della nuova tornata contrattuale”.“Tutte questioni ben più concrete - precisa - delle ispezioni a campione e delle rilevazioni biometriche minacciate contro i “furbetti del cartellino”, per quanto mediaticamente meno eccitanti - ma solo se l’approccio resta superficiale -“. “Soprattutto – conclude Velardi - risulta più che mai necessario definire un piano strategico di riforma strutturale della Pubblica Amministrazione condiviso con le parti sociali, che contribuisca a separare l’ambito politico da quello amministrativo”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30