Sei qui: Home

Porte aperte il 9 giugno per la Suzuki Swift Sport In evidenza

Pubblicato in Motori
07 Giugno 2018 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
E' pronta per il debutto sulle strade italiane e a conquistare gli appassionati delle "hot hatch" la piu' emozionante Swift Sport di sempre. E' lei il nuovo indiscusso punto di riferimento tra le compatte tutto pepe, grazie al peso ridotto in rapporto alle prestazioni del motore e a una ricca dotazione di serie, che non ha eguali tra la concorrenza. L'appuntamento e' fissato per il weekend del 9 e del 10 giugno, quando la rete dei Concessionari Suzuki sara' protagonista di un'apertura straordinaria, dedicata alla novita' sportiva della Casa di Hamamatsu e alla gamma Swift. Ha una carrozzeria aerodinamica e muscolosa e sara' disponibile nell'iconico colore pastello di lancio, chiamato Champion Yellow, oppure, a richiesta, in sei tinte metallizzate o in cinque varianti BiColor, con tetto e calotte degli specchi in Nero Dubai. Con una massa a vuoto di soli 975 kg e un motore 1.4 Boosterjet da 140 cv e 230 Nm, puo' vantare poi rapporti peso/potenza e peso/coppia (rispettivamente di 6,96 kg/cv e 4,24 kg/Nm) tra i migliori della categoria. Questi dati si traducono su strada in un tempo di 8,1 secondi nell'accelerazione 0-100 km/h e in un temperamento molto vivace anche ai regimi piu' bassi, mentre i consumi e le emissioni sono sempre limitati. Grazie alla leggerezza, a ogni azione su sterzo, freni e acceleratore corrisponde una risposta rapida e precisa, per una guida esaltante su ogni percorso. Il pilota, grazie al sedile sportivo con poggiatesta integrato, si sente un tutt'uno con l'auto e ha la sensazione di controllo assoluto in ogni situazione. E il piacere di guida entra in una nuova dimensione. Ha un abitacolo spazioso e rifinito con cura, dall'ottimo comfort e un'elevata qualita' della vita a bordo, in virtu' di un equipaggiamento di serie completo di tutto cio' che si possa desiderare. In ambito sicurezza, spiccano i dispositivi "attentofrena" (frenata automatica con riconoscimento pedone), "guidadritto" (mantenimento della corsia con gestione attiva dello sterzo) e "restasveglio" (monitoraggio dell'attenzione del guidatore), che lavorano in combinazione con il sistema DSBS (Dual Sensor Brake Support, "occhiodilince"). Il sistema d'infotainment ha prese USB e AUX, schermo touch da 7", navigatore con mappe 3D, radio DAB+, Bluetooth® e connettivita' per smartphone. Il climatizzatore automatico e' a sua volta di serie, cosi' come i sedili riscaldabili, la retrocamera, il sistema di apertura porte e avviamento keyless "chiavintasca", i fari full LED con sensore crepuscolare e il cruise control adattivo. La terza generazione della compatta sportiva di Hamamatsu e' quindi pronta a conquistare i piloti piu' esigenti con un prezzo di listino di 21.190 Euro (IVA inclusa, esclusi vernice metallizzata e IPT) ed e' proposta in fase di lancio, al prezzo di 18.150 Euro (IVA inclusa, esclusi vernice metallizzata e IPT), con 3.040 Euro di sconto incondizionato fino al 30 giugno 2018. Il tutto, a fronte di una dotazione di serie completa sotto ogni punto di vista, secondo la filosofia Suzuki "Tutto di serie, senza sorprese".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30