Sei qui: Home

Ferrari super in Bahrain, ancora vittoria Vettel

Pubblicato in Costume
18 Aprile 2017 di Redazione Commenta per primo!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Sì, questa Ferrari è da titolo. Se tre indizi fanno una prova, quella che arriva dal Bahrain è schiacciante. Terzo Gp della stagione e secondo successo della Rossa in mano a Sebastian Vettel che come in Australia si mette alle spalle le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, quest'ultimo partito dalla pole. Vettel ha uno scatto bruciante all'avvio, scavalca subito Hamilton e si mette alle spalle del finlandese, poi al decimo giro è il primo dei big a fermarsi, adottando una strategia a due soste. Scelta azzeccata perchè qualche tornata più tardi entra la safety car (incidente in cui restano coinvolte la Williams di Stroll e la Toro Rosso di Sainz) e nel traffico dei box le due Frecce d'Argento fanno delle soste troppo lunghe, con Hamilton che finisce col beccarsi anche 5" di penalità per aver rallentato Daniel Ricciardo. La svolta della gara dopo il secondo pit-stop, col tedesco della Ferrari che aumenta il suo vantaggio su Hamilton, bravo a riprendere e sorpassare Bottas ma non abbastanza da ridurre il gap dal quattro volte iridato: anche stavolta deve accontentarsi della seconda piazza. Per quanto riguarda l'altro ferrarista, Kimi Raikkonen non parte benissimo, scivola al settimo posto ma compie una splendida rimonta che lo porta a chiudere ai piedi del podio davanti a Ricciardo che salva così la giornata della Red Bull dopo il problema ai freni che ha messo fuori gioco Verstappen nei primi giri. Buona la sesta posizione di Felipe Massa su Williams, a seguire Sergio Perez che con la sua Force India riesce a chiudere a punti dopo essere partito dalla 18esima posizione. Primi punti per la Haas di Romain Grosjean con Nico Hulkenberg (Renault) ed Esteban Ocon (Force India) che chiudono la Top Ten. Altra giornata da dimenticare per Fernando Alonso che con la sua McLaren è costretto a rientrare ai box a due giri dalla fine e chiudere 14esimo. Vettel è ora al comando del Mondiale piloti con 68 punti, a +7 su Hamilton, ma sorride anche la Ferrari che guida la classifica Costruttori con 102 punti contro i 99 della Mercedes. Ora due settimane di sosta, si riprende il 28 aprile con le prime libere del Gran Premio di Russia. E c'è da scommettere che sarà ancora un duello sull'asse Maranello-Brackley.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Edizione Cartacea

laDiscussione - Edizione Cartacea

Per avere accesso alla versione in PDF dell'edizione cartecea de laDiscussione, è necessario possedere un abbonamento in corso di validità




X

La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Impresa beneficiaria per questa testata dei contributi di cui alla legge n. 250/90 e successive modifiche ed integrazioni