Cerca nel sito

Sei qui: HomeAttualitàVisualizza articoli per tag: De Raho
"Credo che siamo il Paese con la disciplina più ampia per contrastare le mafie". Lo ha dichiarato il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho presente, in Prefettura a Palermo, al seminario di studi "La prevenzione delle infiltrazioni mafiose nell'economia legale. Le interdittive del prefetto e le sue fonti di conoscenza". In merito al Decreto Sicurezza, il procuratore antimafia ha evidenziato che "vendere i beni confiscati ai privati espone il sistema al rischio di recupero da parte delle stesse mafie. È un aspetto - ha sottolineato - che anche noi magistrati abbiamo evidenziato da tempo. Lo abbiamo sempre detto". "Pur tuttavia ci sono dei limiti evidenti: mai potrebbero essere ceduti beni simbolo - ha aggiunto -. Potrebbero essere venduti soltanto quelli per i quali e' esclusa qualunque altra possibilità e che sono rimasti per anni fermi e senza una collocazione". E per quanto riguarda la legge sulle Legittima difesa "se fosse una incentivazione alla privata difesa, sarebbe sicuramente da escludere. E' anche vero che lo Stato deve garantire in pieno la sicurezza". (Italpress).
Pubblicato in Attualità
La Discussione - registrazione Tribunale di Roma n. 3628 del 15/12/1953 - C.F. / n. 13130691002
Testata beneficiaria dei contributi di cui alla legge 7 agosto 1990, n. 250 e dal decreto legislativo 15 maggio 2017, n. 70. Contributo incassato per l’anno 2016: Euro 916.960,30